Tag mostre fotografiche

ITACA’ FOTOGRAFIA

Nell’ambito di  IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – festival del turismo responsabile, uno spazio particolare è dedicato alla fotografia d’autore. La sezione ITACA’ FOTOGRAFIA è curata dall’Associazione TerzoTropico-APS, in collaborazione con l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, Galleria Fotografica Paoletti, Millennium Gallery e DAS Dispositivo Arti Sperimentali.

ITACA' FOTOGRAFIA 2020
ITACA’ FOTOGRAFIA 2020

Pur in edizione limitata vengono presentate tre mostre fotografiche in altrettante sedi della città di Bologna.

Leggi tutto

Un giro per FotoIndustria 2019

Un sabato mattina in giro a scoprire le mostre fotografiche esposte a Bologna per FotoIndustria 2019.

Tempo e Diaframma a FotoIndustria 2019

In occasione di Fotoindustria 2019, la  IV biennale di fotografia dell’Industria e del lavoro che si tiene in questi giorni a Bologna promosso dalla Fondazione MAST, l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma ha organizzato un giro in gruppo riservato ai propri soci per vedere insieme alcune delle mostre esposte.

Un’opportunita’ per vedere interessanti mostre fotografiche e imparare a conoscere i grandi fotografi.

Visitiamo insieme alcune mostre di Fotoindustria 2019 a Bologna

In occasione di Fotoindustria 2019, la IV biennale di fotografia dell’Industria e del lavoro che si tiene in questi giorni a Bologna promosso dalla Fondazione MAST, l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma organizza un giro in gruppo per vedere insieme alcune delle mostre esposte.

Appuntamento sabato 9 novembre ore 9:45 davanti a Casa Saraceni in via Farini 15.

Leggi tutto

Lunedi 27 Agosto 2018, T&D presente alla Presentazione della mostra “The dark sight oh Photography” di Gabriele Fiolo

Lunedi 27 Agosto 2018, Tempo e Diaframma era presente alla Presentazione della mostra “The dark sight oh Photography” di Gabriele Fiolo, tenutasi in Fiera a Bologna, un progetto fotografico realizzato con persone cieche e ipovedenti in Tanzania, in collaborazione con Cefa onlus. “Per dimostrare che possono esprimere attraverso la fotografia le loro esperienze ed emozioni”.

Nato come un workshop svoltosi in alcune scuole e centri per persone con disabilità a Dar Es Salaam, ha coinvolto studenti e artisti, ragazze e ragazzi accumunati dall’essere ipovedenti o ciechi, spesso discriminati ed emarginati, con l’obiettivo di dimostrare che anche le persone con disabilità possono esprimere le loro esperienze ed emozioni grazie alla fotografia, vero e proprio strumento per “disegnare con la luce”.

Leggi tutto