Tag tempo e diaframma

Master di Giornalismo e T&D

Il Master di Giornalismo I livello dell’ Università di Bologna vede l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma come “collaboratore” nella docenza del corso di Fotogiornalismo.

Master di Giornalismo
Master di Giornalismofoto di Pasquale Spinelli

Quest’anno, i docenti del corso, Mario Rebeschini e Pasquale Spinelli, giornalisti, fotoreporter e soci onorari dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, sono stati affiancati nella docenza da Cristina Ferri, nostra socia e parte del Direttivo, per l’esperienza maturata in qualità di docente nei corsi proposti dall’Associazione e per le varie collaborazioni con fotoreporter professionisti.

Un’opportunità che arricchisce, gratifica e che valorizza il lavoro svolto dall’Associazione in questi anni.

La notte dei ritratti 2.0

Mario Rebeschini presenta “La notte dei ritratti 2.0″, una performance per fotoamatori, sia esperti sia alle prime armi, ideata per riattivare insieme al piacere di fotografare i 5 sensi: UDITO, OLFATTO, GUSTO, TATTO E VISTA. Quest’anno nella sua nuova versione 2.0 entrerà in gioco anche il 6 senso, “le emozioni”.

La Notte dei ritratti 2.0 - foto di Elio Tedeschi
La Notte dei ritratti 2.0 – foto di Elio Tedeschi

Saprete enfatizzare i 5 sensi per raccontare in uno scatto un’emozione che vi sarà “assegnata” a sorte? Lo scoprirete venerdì 20 dicembre alle ore 20:30 in Piazza Spadolini 3 a Bologna presso il Graf.

Una serata in cui, grazie a Mario Rebeschini, noto fotoreporter e giornalista e nostro socio onorario, ci si metterà in gioco, sia nel ruolo del fotografo sia nel ruolo del modello, in un vero set fotografico per imparare a raccontare e rappresentare le emozioni, enfatizzando i 5 sensi tramite la fotografia, abbandonando tutto quello che rappresenta la tecnica e la teoria.

Sarà un esperienza unica e divertente, per questo motivo verrà accettato un numero limitato di iscrizioni all’evento.

In loco si raccoglie un contributo a copertura delle spese di Euro 25,00.
Per una migliore organizzazione vi chiediamo gentilmente di confermare la propria presenza tramite messaggio WhatsApp, in modo da poter organizzare la serata. Non saranno considerate “adesione” i parteciperò messi a questo evento su FB.
Per partecipare bisogna essere soci dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma e in regola con il tesseramento dell’anno 2019. Per potersi tesserare, sul sito https://tempoediaframma.it/ si trovano tutte le informazioni e i vantaggi.

IX CONTEST FOTOGRAFICO DEL QUARTIERE SAVENA “FOLIAGE AL SAVENA”

Il Contest Fotografico dell’autunno del Giornalino Savena News.

 

I colori dell'autunno al Savena
I colori dell’autunno al Savena

PREMESSA

Il Quartiere Savena, tra le varie iniziative in programma, pubblica un giornalino di quartiere con cadenza trimestrale che prende il nome “Savena News”.

In ogni numero il Quartiere, tramite l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, indice un contest fotografico che permetta di far conoscere e raccontare attraverso le immagini il quartiere. Le foto scelte saranno pubblicate sul giornalino.

TEMA DI QUESTO TRIMESTRE

Il tema del IX Contest Fotografico del Quartiere Savena” è “FOLIAGE AL SAVENA”. L’autunno e i suoi colori caldi ravvivano le ampie distese di verde che caratterizzano questo quartiere.

Maggiori informazioni

Pizzata d’autore – Impariamo a conoscere Maurizio Galimberti

Quando una pizzata diventa d’autore.

Pizzata d'autore - Impariamo a conoscere Maurizio Galimberti
Pizzata d’autore – Impariamo a conoscere Maurizio Galimberti

Una serata in cui i soci dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, dopo una piacevole pizzata in compagnia, hanno potuto conoscere la biografia, lo stile e le opere di un Grande Fotografo quale è Maurizio Galimberti.

Un’occasione per conoscersi, chiacchierare amichevolmente di fotografia e scoprire che c’è sempre tanto da imparare dai Grandi Fotografi.

Per chi vuole approfondire la conoscenza, il link al suo sito.

Fotografia notturna in Certosa

Fotografia notturna in Certosa: il fascino e l’atmosfera del Cimitero Monumentale della Certosa a Bologna negli scatti realizzati dai soci dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma.

Tempo e Diaframma in Certosa

Un nutrito gruppo di soci in una fredda notte d’autunno, in giro per il Cimitero Monumentale della Certosa, armati di cavalletti, torce e macchine fotografiche. Unico scopo immortalare con i propri scatti i magnifici monumenti che rendono questo Cimitero un vero e proprio museo a cielo aperto.

Maggiori informazioni

Un giro per FotoIndustria 2019

Un sabato mattina in giro a scoprire le mostre fotografiche esposte a Bologna per FotoIndustria 2019.

Tempo e Diaframma a FotoIndustria 2019

In occasione di Fotoindustria 2019, la  IV biennale di fotografia dell’Industria e del lavoro che si tiene in questi giorni a Bologna promosso dalla Fondazione MAST, l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma ha organizzato un giro in gruppo riservato ai propri soci per vedere insieme alcune delle mostre esposte.

Un’opportunita’ per vedere interessanti mostre fotografiche e imparare a conoscere i grandi fotografi.

Apericena di Natale 2019 e 1° PHOTOCAMPIONATO

13 dicembre 2019 ore 20:30 Apericena di Natale 2019 di Tempo e Diaframma e 1° PHOTOCAMPIONATO. STAY TUNED. A BREVE TUTTE LE INFORMAZIONI SU LUOGO

Invito Apericena di Natale 2019
Invito Apericena di Natale 2019

L’ Associazione Fotografica Tempo e Diaframma è lieta di invitare i propri soci all’ Apericena di Natale, che si terrà venerdì 13 dicembre 2019 ore 20.30 presso Graf San Donato, Piazza Spadolini 3, Bologna.

La serata prevede  la consegna dei diplomi ai corsisti partecipanti al XII Corso base di Fotografia e la visione dei loro progetti di fine corso.
A seguire un avvincente PHOTOCAMPIONATO TRA I SOCI. Tutti i dettagli alla pagina 1° PHOTOCAMPIONATO .

Sarà come sempre un’ottima occasione per rivedersi, stare in allegra compagnia, conoscere i nuovi soci recentemente iscritti all’Associazione e parlare di idee, progetti, iniziative.

Ai soci partecipanti verrà richiesto un contributo a copertura delle spese relative alla cena, all’affitto del locale ecc…

Con l’occasione ci sarà la possibilità, per chi ha piacere di rinnovare la tessera per il 2020.

Vi chiedo cortesemente di confermare tramite whatsapp o email la propria presenza entro il 3 dicembre.

1° PHOTOCAMPIONATO “TEMPO E DIAFRAMMA”

L’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma organizza il “1° PHOTOCAMPIONATO” tra i propri soci.

Lo scopo del PhotoCampionato è quello di mettere in competizione le foto e non gli autori, tramite la formula della “Championship”: gironi preliminari (8), ottavi di finali, quarti di finali, semifinale e finale.

Le foto, anonime, verranno proiettate e votate dai soci che parteciperanno alla AperiCena Societaria Natalizia, prevista per venerdì 13 dicembre 2019 presso il Graf San Donato in Piazza Spadolini 3 a Bologna. In quella sede verranno premiati gli autori vincitori, che saranno quelli che si sono classificati nelle prime 3 posizioni del Campionato.

I premi saranno ovviamente attinente all’ambito fotografico. Maggiori informazioni

Pubblicato SAVENA NEWS di ottobre 2019

Ecco il giornalino di ottobre 2019 di Savena News del Quartiere Savena che contiene il Contest Fotografico ” Le sere d’estate al Savena”, organizzato dall’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma in collaborazione con il Quartiere Savena.

Complimenti a tutti i partecipanti.

Tempo e Diaframma ha ospitato il fotografo Vittorio Bergamaschi

Una serata, un incontro, un progetto SHITET che ha affascinato i soci dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, portandoli a un dialogo continuo con l’autore Vittorio Bergamaschi.

 

Incontro con Vittorio Bergamaschi
Incontro con Vittorio Bergamaschi

“L’Albania è un paese dimenticato dall’Europa. A lungo rimasto il paese più chiuso, più isolato. In questo viaggio, Vittorio Bergamaschi pensava di ritrovare tracce del passato ancora visibili nel paesaggio, in particolare quelle lasciate dall’epoca comunista. Di questo passato ha trovato in realtà pochissime tracce, ogni simbolo è stato rabbiosamente raso al suolo nel corso degli anni 90 nel tentativo di cancellare la memoria della collettivizzazione: palazzi e sedi di partito, cooperative e scuole. Vittorio Bergamaschi si è trovato di fronte ad un presente assoluto, votato all’oblio e privo di un nuovo progetto identitario, un presente che lo ha affascinato molto più che le reliquie del Comunismo.” (estratto dalla prefazione).

Maggiori informazioni