FOTOREPORTER UNA PROFESSIONE CHE CAMBIA NEL TEMPO: COM’ERA E COME È OGGI

FOTOREPORTER UNA PROFESSIONE CHE CAMBIA NEL TEMPO: COM’ERA IERI E COME È OGGI

Roberto Piccinini, fotoreporter professionista e giornalista, Presidente dell’Airf, ci accompagnerà in un racconto che inizia negli anni 50-60 e arriva ai nostri giorni, attraverso la sua esperienza e il suo vissuto, per farci vivere la professione di fotoreporter e i suoi cambiamenti nel corso del tempo.

La serata che si terrà venerdì 18 gennaio 2019 30 in via Emilia 305 a San Lazzaro di Savena (Bologna), inizierà alle ore 20:30.

In loco si raccoglie un contributo a copertura delle spese vive quali affitto sala e buffet di Euro 10,00.

Per una migliore organizzazione vi chiediamo gentilmente di confermare la propria presenza tramite messaggio WhatsApp, in modo da poter organizzare la serata. Non saranno considerate “adesione” i parteciperò messi a questo evento su FB.

Per partecipare bisogna essere soci dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma e in regola con il tesseramento dell’anno 2019. Per potersi tesserare, sul sito alla pagina  Tesseramento si trovano tutte le informazioni e i vantaggi.

Fotoreport una professione che cambio nel tempo: com’era ieri e come è oggi.

FOTOREPORTER UNA PROFESSIONE CHE CAMBIA NEL TEMPO: COM’ERA IERI E COME È OGGI

Roberto Piccinini, fotoreporter professionista e giornalista, Presidente dell’Airf, ci accompagnerà in un racconto che inizia negli anni 50-60 e arriva ai nostri giorni, attraverso la sua esperienza e il suo vissuto, per farci vivere la professione di fotoreporter e i suoi cambiamenti nel corso del tempo.

La serata che si terrà venerdì 18 gennaio 2019 30 in via Emilia 305 a San Lazzaro di Savena (Bologna), inizierà alle ore 20:30. Maggiori informazioni

Assemblea annuale A.I.R.F. (Associazione italiana Reporter Fotografi)

12491977_10153187990086688_5428603889888094068_oTanti i fotoreporter ieri sera presenti all’assemblea annuale dell’AIRF. La scelta di non ricandidarsi di Pasquale Spinelli e Gabriele Lodi, “perché non è un mestiere o una carriera, ma una parentesi più o meno lunga della nostra vita”, ha portato nel consiglio nazionale due nuovi colleghi: Giuseppe Del Rossi di Napoli e Vincenzo Bruno di Mantova. New entry anche nel consiglio dei probiviri del socio Mauro Montaquila Maggiori informazioni