Il treno della memoria: inaugurazione della mostra fotografica

inaugurazione treno memoria
inaugurazione treno memoria
Il treno della memoria – viaggio alla ricerca dell’essenziale

La mostra fotografica “Il treno della memoria – viaggio alla ricerca dell’essenziale”, nata da un progetto ideato e realizzato da Gabriele Fiolo, inaugura venerdì 27 gennaio 2023 alle ore 18:30 presso il Museo Memoriale della Libertà in via Giuseppe Dozza 24 a Bologna.

Il progetto ideato e realizzato da Gabriele Fiolo, fotoreporter e giornalista, all’interno di un vagone originale in cui i “viaggiatori” non avevano possibilità di scegliere cosa portare, ci racconta il valore della memoria. Una ricerca dentro noi stessi, una riflessione che invita a fermarci ed abbandonare per un istante la vita frenetica e a pensare che cosa per noi è veramente importante. Un viaggio intimo, in cui dobbiamo scegliere come dare consistenza alla nostra memoria.

Partire vuol dire domandarsi non solo “dove vado”, ma anche “cosa porto con me”. Ci sono viaggi in cui la destinazione può essere sconosciuta, quindi la scelta di cosa sia importante da portare diventa più una scelta emotiva che pratica. La scelta di ciò che “per me” è qualcosa di imprescindibile, di irrinunciabile, qualcosa che fa parte del mio essere, da cui non voglio separarmi, qualcosa che mi possa accompagnare, qualcosa che per me diventi memoria. Un progetto che ci fa riflettere e scegliere cosa vorremmo portarci in questo ipotetico viaggio. Il treno della memoria ci porta a porre l’attenzione e il pensiero su quello che è veramente necessario ed essenziale.

Gabriele Fiolo

Gabriele Fiolo: Fotoreporter (AIRF) e giornalista, Art Director dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma APS. Sue esposizioni in prestigiose sedi in Tanzania, Zanzibar, Kenia, Belgio, Spagna e Italia.

La mostra sarà visitabile presso il Museo Memoriale della Libertà via Giuseppe Dozza 24 a Bologna dal 27 gennaio al 15 febbraio previo appuntamento contattando il numero 051 461100. Ingresso gratuito.

La mostra è stata realizzata con il contributo del Quartiere Savena, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti Emilia Romagna e in collaborazione con l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma APS, l’Associazione Senza il Banco APS, il Museo Memoriale della Libertà, l’Anpi del Quartiere Savena, l’ANED Sezione di Bologna e la Biblioteca Ginzburg e rientra tra le iniziative promosse dalla manifestazione di interesse a partecipare alla co-progettazione e realizzazione degli interventi e delle attività volti alla cura del territorio e della comunità nel Quartiere Savena per gli anni 2022-2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts
Condividi