” I AM AMLETO” PRESENTATA A VALENCIA

” I AM AMLETO” PRESENTATA A VALENCIA

La mostra fotografica “I AM AMLETO” esposta anche a Valencia.

I AM AMLETO presentato a Valencia
I AM AMLETO presentata a Valencia

Emozioni, catturate nelle immagini dell’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma, in un racconto di come si può affrontare le proprie fragilità per ritrovare il proprio essere e rientrare nel proprio contesto sociale. Emozioni vissute da chi ha partecipato al progetto e che la mostra sa trasmette a chi osserva le immagini.

I AM AMLETO non è solo un racconto fotografico, è un progetto che ha portato alla condivisione di un percorso creativo ed espressivo, realizzato attraverso laboratori teatrali, per accompagnare le persone fragili a ritrovare se stesse e a stringere relazioni che le portino fuori dall’isolamento sociale e a facilitarne il ritorno nel proprio contesto.
“I AM AMLETO”, narra i momenti in cui, ogni partecipante si è confrontato con le proprie competenze e abilità relazionali, traendone gratificazione, maggiore autostima e un miglioramento della propria qualità di vita.
Insieme, ci si esprime per far emergere chi siamo.

Giovedì 24 Ottobre al Centre Culutural d’ Arts Escèniques di Valencia è andata in scena “Amleto experience 2.0” regia di Alessandra Cortesi, coordinamento pedagogico Antonella Vigilante.
Lo spettacolo, nell’ambito della quinta edizione della Giornata europea dei risvegli è arrivato a Valencia per la “Giornata nazionale sul danno cerebrale” promossa dall’associazione spagnola Nueva Opcion e grazie al contributo dell’Assessorato Cultura della Regione Emilia Romagna, nell’ambito del gemellaggio tra Comune di Bologna e Comune di Valencia.
La rappresentazione dello spettacolo è stata accompagnata da incontri seminari e laboratori teatrali e dalla mostra “I am Amleto” realizzata in collaborazione con l’Associazione Tempo e Diaframma a cura del fotografo Gabriele Fiolo.
Lo spettacolo è una co-produzione Teatro Dehon e Associazione Gli Amici di Luca .

Nella foto dell’inaugurazione della mostra presso l’Università di Valencia sono presenti il Presidente della Associazione Nueva Opción Pablo Álvarez Merino, Fulvio De Nigris per l’Associazione Gli Amici di Luca e Gabriele Fiolo per l’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma.

Cristina Ferri

Condividi