Serata con Claudia Ioan sulla “Conservation Photography”

serata con Claudia Ioan

Un percorso nella storia della fotografia a difesa dell’ambiente che ha permesso ai partecipanti di analizzare e approfondire la tematica, una dettagliata ricerca nel passato per capire meglio il presente.

“Fin dai primissimi esordi, la fotografia ha avuto i suoi pionieri che hanno rappresentato la natura esaltandone gli aspetti di maestosità e vulnerabilità. Sono molti, i fotografi che hanno dedicato le loro energie e la loro creatività artistica alla causa dell’Ambiente, spesso con risultati sorprendentemente concreti e positivi. Naturalmente, al momento della sua invenzione, la fotografia poggiava già su riflessioni, scoperte scientifiche, filosofie e opere artistiche e letterarie che avevano forgiato le coscienze al delicato tema dell’ambiente. La fotografia si è inserita tra linguaggi, medium e discipline pre-esistenti, ha sensibilizzato gli animi ed è anche riuscita a orientare le decisioni politiche nel senso della tutela, aiutando a preservare bellezza e biodiversità. Oggi, nel solco tracciato dai pionieri e dai grandi maestri, sono numerosi i fotografi che si impegnano in difesa dell’ambiente con sensibilità, utilizzando i linguaggi fotografici più disparati, dal paesaggio alla fotografia naturalistica, fino alla fotografia concettuale.Questa serata è utile anche come introduzione e declinazione del tema AMBIENTE CLIMA FUTURO, titolo del Progetto collettivo fotografico nazionale della FIAF.” (Claudia Ioan)

L’Associazione Fotografica Tempo e Diaframma APS ha avuto il piacere di ospitare Claudia Ioan, Docente FIAF e Leica Akademie Italy, co-fondatrice e Presidente dell’Associazione culturale fotografica Officine Creative Italiane, per una serata interamente dedicata Conservation Photography – La fotografia in difesa dell’ambiente dalle origini a oggi.

La serata si è svolta venerdì 11 febbraio 2022 alle ore 21:00 presso la Casa di Quartiere “Casa del Gufo” in via Via Luigi Longo 12 a Bologna nel Quartiere Savena e sulla piattaforma Zoom per chi, causa residenza fuori Bologna o causa quarantena non poteva venire in presenza.

Claudia Ioan nasce a Roma, dove si laurea con lode in Scienze Politiche con indirizzo Politico-Internazionale. Vive a Perugia, dove svolge la sua attività di fotografa professionista musicale e di scena Certified By Leica | Leica Camera Italia; è Docente di Leica Akademie Italy. È Delegata Provinciale di Perugia della FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche; è Docente FIAF; è Tutor Fotografico FIAF del Dipartimento Cultura; è Coordinatrice della Didattica FIAF Area Centro Italia; è Referente del GAU – Gruppo Audiovisivi Umbria FIAF. È Lettrice Portfolio nei Festival di fotografia; si dedica in particolare modo come Tutor fotografico ad assistere i fotografi nella ideazione, costruzione, editing e messa in sequenza di progetti fotografici. È traduttrice con vent’anni di docenza universitaria alle spalle, e ogni sua attività è collegata all’altra: al pari della parola scritta in cui vive immersa, anche la fotografia è un linguaggio, che usa per  tradurre il mondo che la circonda in immagini articolate in racconto. Dopo anni di formazione, si è infatti dedicata a forme contemporanee di reportage e racconto fotografico, producendo in particolare serie fotografiche in cui l’immagine lavora in sinergia con la parola scritta, di cui è autrice. Ha al suo attivo numerose mostre personali e collettive, e le sue fotografie sono state pubblicate su riviste e magazine online e stampati. Nel gennaio 2016 è stata selezionata dal mensile Style Magazine del Corriere della Sera (nel quale ha pubblicato i suoi reportage) come uno dei sei talenti fotografici del web e delle piattaforme di condivisione della fotografia. È rappresentata da DOKA Photography, galleria internazionale di fotografia contemporanea. È contributor di magazine online e stampati. È membro dell’Associazione Donne Fotografe. Nel 2015 è co-fondatrice insieme a Massimiliano Tuveri di Officine Creative Italiane, agenzia fotografica e laboratorio di comunicazione creativa che realizza progetti fotografici e reportage, servizi fotografici, quality content per aziende e professionisti. Nel 2018, Officine Creative Italiane diventa anche Associazione culturale e fotografica, di cui è Presidente. L’Associazione ha il fine di promuovere e diffondere la cultura fotografica a 360°, organizzando e curando mostre ed eventi di fotografia, organizzando attività formative di Storia e Cultura della Fotografia e svolgendo attività didattica come Scuola di Fotografia con Corsi certificati FIAF.

Evento realizzato nell’ambito dell’offerta di contenuti proposti ai Circoli e ai Soci dai Dipartimenti FIAF.

Si ringrazia Claudia per l’interessantissima serata, la FIAF e tutti i soci che hanno partecipato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts
Condividi