Serata “Bianco e Nero digitale” a cura di Vincenzo Amarante

“La visualizzazione dell’immagine finale è essenziale per qualsiasi mezzo usato. Il termine “vedere” può essere utilizzato al posto di “visualizzare”, ma quest’ultimo è più preciso al riguardo dell’immagine finale, i suoi rapporti, la composizione, i valori di trama tonali ecc… Come un musicista “ascolta” le note e gli accordi nelle orecchie della sua mente, così il fotografo esperto può “vedere” certi valori tonali, trame e elaborarli negli occhi della sua mente…”

Ansel Adams

Pensare e pre-visualizzare in bianco e nero. Imparare a creare fotografie come i grandi maestri del bianco e nero e sveliamo i segreti della pellicola applicati al digitale. Costruirsi una metodologia di flusso di lavoro, evidenziando gli elementi del percorso che si differenziano dal colore. Questo e tanto altro è stato ripercorso con i soci dell’ Associazione Fotografica Tempo e Diaframma nella serata “Bianco e Nero” a cura di  Vincenzo Amarante, fotografo e docente del Dipartimento Didattica FIAF, per una serata interamente dedicata alla fotografia in bianco e nero.

Vincenzo Amarante, appassionato di fotografia da sempre. Un passato da professionista iniziato da adolescente con la gavetta  in un laboratorio di sviluppo e stampa in Bianco e Nero. Esperto in elettronica e informatica ha sempre cercato il giusto connubio tra tecnologia e creatività fotografica.
Amante di tutti i generi fotografici, dall’astrofotografia del cielo profondo allo street e al ritratto. Responsabile per la formazione del Gruppo Foto Cral Telecom BFI di Roma (FIAF n.1996) e presidente dal 2014 al 2019.

Un sentito ringraziamento al relatore, a tutti i soci che venerdì 12 marzo 2021, tramite la piattaforma Zoom, hanno partecipato alla serata e soprattutto alla Fiaf, in quanto l’evento è stato realizzato nell’ambito dell’offerta di contenuti proposti ai Circoli e ai Soci dai Dipartimenti FIAF.

Precedente “Il respiro trattenuto” – rassegna stampa del 9 marzo 2021: “Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi”
Prossima “Leggere le immagini” a cura di Raimondo Musolino - parte pratica

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi